Quale sarà il futuro di Drupal?

 Fri, 12/13/2019 - 10:59

Questa è la principale domanda che mi viene rivolta ultimamente dai miei clienti che utilizzano ancora Drupal 7. Probabilmente un'ansia diffusa per la fine del ciclo di vita di Drupal 7, prevista a Novembre 2021. Questa deadline li sta tormentando a causa del costo che dovranno sostenere per passare a Drupal 8.

Beh, non è un segreto che l'upgrade all'attuale major release stabile di Drupal non sia una passeggiata, nonostante l'egregio lavoro fatto dalla comunità con il modulo Migrate Upgrade. Quindi posso capire il loro timore di fare una scelta d'investimento errata per il futuro. A tutti però rispondo:

Tranquilli, Drupal avrà ancora una lunga vita!

Ecco le mie motivazioni.

Una comunità super attiva

All'ultimo DRUPALCON ad Amsterdam eravamo in più di 300 persone da tutto il globo in sala durante il Contribution Day: chi risolveva bug, chi scriveva documentazione, chi traduceva l'interfaccia, chi faceva da mentoring alle nuove leve, chi controllava che le patch fatte, praticamente un'industria del software auto-gestita. Una bomba! Non male per un progetto open-source che conta 114 mila utenti attivi in tutto il mondo.

La Commissione Europea ha scelto Drupal

La Commissione Europea ha scelto Drupal come piattaforma principale per sviluppare gran parte dei loro siti e applicazioni web. Non penso abbia intenzione di cambiare la propria infrastruttura a breve visto l'investimento che sta facendo.

Innovazione tecnologica

A partire dalla versione 8.8.0 rilasciata il 4 Dicembre scorso, l'installazione e l'aggiornamento di Drupal sarà più semplice con l'integrazione ufficiale di Composer nel progetto. Inoltre si continua a puntare verso una soluzione API-First di Drupal con l'arrivo del modulo JSON:API Explorer per agevolare l'implementazione di soluzioni CMS headless o decoupled.

Semplificare gli aggiornamenti futuri

A giugno 2020 è previsto il rilascio della prima versione stabile di Drupal 9. Tutta la comunità ha lavorato duro e sta lavorando tuttora per garantire la più semplice procedura di aggiornamento alla nuova major release degli ultimi 10 anni. Nel mio piccolo sto cercando di dare una mano segnalando, proponendo e revisionando patch per i moduli di contribuzione che utilizzo quotidianamente nei progetti su cui sto lavorando.

Drupal 9 upgrade

Conclusione

Concludo riportando prendendo in prestito il messaggio che ha lasciato Dries Buytaert durante il suo keynote ad Amsterdam. A me sembra un inno di lunga vita a Drupal:

We've already seen the beginnings of a content explosion, and will experience 300 billion new devices coming online by 2030. By continuing to make Drupal a better and better content repository with a flexible API, we'll be ready for a future with more content, more integrations, more devices, and more channels.